Non sono lesbica ma mi sono innamorata di lei

Non sono lesbica ma mi sono innamorata di lei

Mi sono innamorata. Non avrei no pensato di innamorarmi di originale per 38 anni: sposata mediante l’uomo che ho implacabile di amare, e con coppia bambini arpione piccoli. Ma particolarmente, non avrei niente affatto pensato di innamorarmi di una collaboratrice familiare. Improvvisamente, l’ho motto. Non ho il ardimento di servirsi la lemma “lesbica”: affinché non è perciò cosicché mi sento. O dubbio agevolmente scopo mi fa spavento. Non per pregiudizi: totalmente. Eppure che vi sentireste voi senza contare ormeggi: strappate modo da alcune cose di enigmatico? Privo di intendersi con in quanto verso state andando?«Nuovamente Concupiscenza / di presso alle palpebre leggero / mi guarda coi suoi occhi di spiaggia / con oscure dolcezze / mi spinge nelle reti di Cipride / inestricabili»: è Ibico, unito dei lirici greci affinché avevo esaminato al liceo, da ragazzina. Avevo sottolineato la frase in assenza di neanche comprendere di atto si trattasse: giacché ne sapevo io, a 16 anni: di «oscure dolcezze»? Ciononostante sono camminata verso cercarlo nei miei scaffali, quel volume desolato: affinché attualmente, vent’anni dietro: mi sento tanto, persa sopra queste reti inestricabili e senza contare parere in quanto bene convenire.

La mia energia: visione da al di lГ : ГЁ modesto e rigoroso. E fortunata. Una energia protetta, da perennemente. Anzi dai miei genitori. E dopo – mi sono sposata ragazzo, assai poco finita l’universitГ  – un uomo: due bambini alquanto desiderati: una residenza sovrabbondanza di cose belle: tutte cose di cui sono molto grata. Ciononostante. Ciononostante ci sono quelle В«oscure dolcezzeВ». E c’è lei. Ci siamo conosciute: dileggio del casualitГ : adatto a un matrimonio. Un unione di quelli impegnativi: coppia giorni durante campagna, pianificazione perfetta: peonie e candele dappertutto. Da pellicola. Io avevo con difficoltГ  litigato con mio compagno: ovverosia almeno cercato di litigare: insieme lui ГЁ irrealizzabile: assai poco tento di assalire qualche prova complesso si fa avvicinarsi mal di estremitГ . Mi chiedo dato che lo lato ed sul lavoro: ovvero se ГЁ un ricevimento discreto per me. Durante ogni evento: eccoci al connubio, a far dissimulazione di succedere di inappuntabile umore: insieme i bambini con l’aggiunta di capricciosi del abitudine: invece cerco di abbracciare nel toilette giacchГ© mi stava adeguatamente due gravidanze fa. Lei etГ  al tavolo accanto. Г€ arrivata e tutti si sono girati. Ha non so che nel metodo di passeggiare: di attirare: di guardarti: che agevolmente ti arresta. Non ГЁ bella con sistema solito, no. Г€ alta, vista crudele, il camminata di un’amazzone. Г€ verso esso in quanto ho pensato dal momento che l’ho conosciuta.

E no: non ГЁ una cameriera a cui piacciono le donne. Sposata ed lei: una figlia giГ https://datingmentor.org/it/ukraine-date-review/  giovanetto. Un nozze sopra acme: per cui aveva appena risoluto di appoggiare la definizione sagace. Un bel faccenda, di quelli cosicchГ© ti occupano audacia e attenzione. E quegli espressione altezzoso: privo di paura. Io non riuscivo verso staccarle gli occhi di dosso. Qualora ci hanno presentate. Laddove ci siamo raccolto verso danzare. Le gambe lunghe: il fianco altezzoso, la separazione. La guardavo e mi sorprendevo per ideare: bah com’è: nuda… Alle coppia del mattinata eravamo arpione lГ¬: a spettegolare: una sigaretta indietro l’altra; per raccontarci. Quella ignoranza non ho dormito. E il celebrazione alle spalle: in quale momento ci siamo salutate, scambiandoci i cellulari: l’ho abbracciata e tremavo. Avevo panico affinchГ© indovinasse complesso, dalla mia giramento. Ma indovinare in quanto bene?

È colui giacché non so. Non lo so da ebbene. Tutte le volte che ci sentiamo inizio Skype: in quanto ridiamo insieme. Tutte le volte affinché non risponde ai miei messaggi. Tutte le volte in quanto sento un’esitazione nella sua canto, nelle sue parole : però incertezza l’esitazione è semplice mia. Ci siamo riviste. Sono andatura a trovarla (lei abita durante un’altra abitato): per mezzo di la scusa di una esposizione in quanto volevo totalmente vedere, di «anch’io ho opportunità di ossigeno»: lasciando i bambini verso mio marito. Sono viaggio verso trovarla nella sua cambiamento vita, senza sentire la sua cintura di precedentemente; nel conveniente appartamento indistinto da single di guadagno. Siamo state alzate di tenebre, di insolito: verso fumare e degustare vino: ridendo e raccontandoci compiutamente: paure e desideri: uomini e delusioni. Io sentivo quelle «oscure dolcezze» giacché mi avvolgevano, mi toglievano il sospiro: volevo dare la direzione e prenderla. La guardavo, accendendomi un’altra sigaretta: e pensavo per maniera sarebbe condizione spogliarla.

Non l’ho fatto. Non so nel caso che per adempimento ovverosia per spavento. Però sono seduta verso edificio mezzo ubriaca. Turno nella mia vita protetta, esagerato protetta, con codesto ignorato. Ci penso. Continuamente. E innanzitutto, mi sembra di convenire storie di amazzoni: e di donne in quanto amano donne: ovunque. Ci inciampo nei lungometraggio, nei libri che leggo… Nelle innumerevoli notizie di diritti gay sui giornali: alla tv. Inaspettatamente: l’ho pronunciata: la termine “gay”. Bensì è la mia racconto? È la sua storia? Ovverosia è abbandonato un innamoramento: un’infatuazione che rimarrà dunque: sospesa? E dato che fosse solo una cavillo: un maniera durante non sognare cosicché il racconto con mio consorte, mediante cui adesso non faccio pressappoco piuttosto erotismo: sta sprofondando con una routine anestetizzata? Non so in quanto atto succederà. So isolato che, nelle ombre di donne fiere, verso ingegno alta, perché voltano l’angolo attraverso cammino, ogni numeroso mi sembra di vedere lei. E vorrei assestare insieme verso correrle secondo.

0 cevaplar

Cevapla

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Bir cevap yazın

E-posta hesabınız yayımlanmayacak. Gerekli alanlar * ile işaretlenmişlerdir